Eventi a cui ha partecipato Rita Bernardini

In qualità di segretaria di Radicali Italiani

Conoscere per deliberare. XV Congresso dell'Associazione per l'iniziativa radicale "Andrea Tamburi"

Immagine della scheda
Sono presenti: Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani), Maria Antonietta Farina Coscioni (dirigente radicale e autrice del libro "Matti in libertà"), Donatella Poretti (già senatrice radicale e componente della "Commissione Marino" sugli OPG), Maurizio Turco (tesoriere del Partito Radicale), Franco Scarpa (direttore sanitario OPG di Montelupo F.no), Vincenzo Russo (cappellano del carcere di Sollicciano), Margherita Michelini (direttrice del carcere "Mario Gozzini" di Firenze), Chiara Salvadori (responsabile welfare ARCI Toscana), Monica Sgherri (consigliera regionale). Al termine delle relazioni di segretario e tesoriere, ci sarà il saluto da parte del Sindaco di Montelupo Fiorentino, Paolo Masetti. Nel pomeriggio è previsto l'intervento di Marco Pannella.
CONGRESSO
Argomenti:

In qualità di segretaria di Radicali Italiani

Conversazione settimanale con Rita Bernardini

Conversazione settimanale con Rita Bernardini L'articolo di Rita Bernardini sul Tempo dedicato alla battaglia radicale per la responsabilità civile dei magistrati. La riforma della giustizia del Governo Renzi. La campagna di autofinanziamento di Radicali Italiani e del Partito Radicale Nonviolento.
RUBRICA

In qualità di segretaria

In qualità di segretaria di Radicali Italiani

In qualità di segretaria di Radicali Italiani

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione

Roma 24 febbraio 2015 - 1h 5' 40"
Immagine della scheda
Il Presidente Mattarella: «giustizia sia tempestiva, il Paese ha bisogno di legalità», l'intervento del Capo dello Stato all'inaugurazione per l'anno 2015 della Scuola Superiore della Magistratura. "Carceri, il silenzio della politica. Paura o repulsione?", ovvero l'approfondimento di Filippo Ceccarelli su Repubblica.it. "Formare gli agenti di polizia penitenziaria sull'uso dei social network", la proposta del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, dopo gli insulti su facebook a un detenuto suicida da parte di alcuni agenti della polizia penitenziaria
RUBRICA

In qualità di segretaria

In qualità di segretaria

In qualità di segretaria

426 pagine
Syndicate content