Argomento TARANTO

Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati

Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati Audizioni del commissario straordinario dell'Ilva di Taranto, Piero Gnudi, del commissario per la bonifica dell'area di Taranto, Vera Corbelli, del responsabile del servizio interdipartimentale per l'indirizzo, il coordinamento ed il controllo delle attività ispettive dell'ISPRA, Alfredo Pini.
COMMISSIONE

Il Caso Taranto visto da Vincenzo Carriero

Il Caso Taranto visto da Vincenzo Carriero Il Comune di Taranto rischia di perdere 6 milioni di euro di fondi comunitari destinati al risanamento della "città vecchia"; il "caso Ilva"; "Commistioni antimafia". Questi i temi affrontati da Vincenzo Carriero sulle pagine della testata on-line Cosmopolis
INTERVISTA

Raffinerie Eni di Taranto - Intervista a Daniela Spera portavoce del movimento "Stop Tempa Rossa"

Raffinerie Eni di Taranto - Intervista a Daniela Spera portavoce del movimento "Stop Tempa Rossa" Il progetto"Tempa Rossa" prevede la costruzione di due nuovi serbatoi presso le raffinerie Eni di Taranto dove verrà stoccato l'oro nero estratto dalla Total nella Valle del Sauro. Per Daniela Spera, portavoce del movimento "Stop Tempa Rossa" e Presidente dell'Associazione Legamjonici, il rapporto di sicurezza Eni sull'ampliamento della raffineria presenta numerose carenze, ad iniziare da una inadeguata valutazione del cosiddetto "effetto domino". Le osservazioni presentate da Legamjonici sulla non corretta valutazione dei rischi legati all'ampliamento della raffineria sono state integralmente recepite dal CTR (Comitato Tecnico Regionale)
INTERVISTA

Il progetto Tempa Rossa: Intervento di Maurizio Bolognetti a Taranto

Il progetto Tempa Rossa: Intervento di Maurizio Bolognetti a Taranto Intervento di Maurizio Bolognetti (Segretario di Radicali Lucani) nel corso della presentazione del libro "Le mani nel petrolio - Basilicata coast to coast ovvero da Zanardelli a Papaleo passando per Sanremo e Tempa Rossa" (ed. Reality Boook), organizzata dalla testata "CosmoPolis. Il giornale dei popoli mediterranei". Tra i temi trattati dall'esponente radicale il cosiddetto Decreto "Sblocca Italia", la vicenda petrolifera lucana con i suoi riflessi sulla città di Taranto, il documento presentato dal Partito Radicale al World Urban Forum 2012 e intitolato "La crisi della weltstadt e la nuova alleanza con la natura: verso l'era post consumista"
SERVIZIO - Evento organizzato da

Basilicata coast to coast, ovvero tra la via Saurina e Tempa Rossa

Immagine della scheda
Corleto Perticara - Il giacimento petrolifero denominato "Tempa Rossa" (Concessione di coltivazione Gorgoglione), la cui titolarità è in capo a Total(50%), Shell(25%) e Mitsui(25%), è ubicato in Basilicata nell'alta Valle del Sauro. Il progetto si estende principalmente sul territorio del Comune di Corleto Perticara (PZ) dove, in un'area soggetta a una sorta di quarantena, si sta lavorando alacremente alla costruzione di un centro oli, presso il quale verranno lavorati i 50mila barili di greggio che, in base alle stime, saranno estratti quotidianamente dagli 8 pozzi della concessione Gorgoglione. Il greggio, una volta pretrattato presso il centro oli, verrà inviato a Taranto attraverso l'oleodotto "Monte Alpi". I lavori di costruzione del centro oli stanno letteralmente devastando una delle aree più belle e suggestive della Basilicata. Nel novembre del 2010, i Carabinieri del Noe hanno sequestrato in agro di Corleto e precisamente in c/da Serra d’Eboli una discarica abusiva di fanghi petroliferi che ha contaminato le matrici ambientali e i cui veleni sono, con ogni probabilità, finiti nella catena alimentare
SERVIZIO

Illustrazione della IV Edizione della "Catena Umana contro le Trivellazioni Petrolifere"

Illustrazione della IV Edizione della "Catena Umana contro le Trivellazioni Petrolifere" Presso lo Sporting Club di Policoro, gli esponenti dell'Associazione "NoScorie Trisaia" hanno illustrato i contenuti della "IV Edizione della catena umana contro le trivellazioni", che si terrà sul lido di Policoro domenica 10 agosto a partire dalle ore 11.00. Nel corso dell'incontro le domande di Maurizio Bolognetti a Sigismondo Mangialardi
CONFERENZA STAMPA
60 pagine
Syndicate content