Argomento PSICOLOGIA

Notiziario Antiproibizionista

Notiziario Antiproibizionista Marco Perduca, già senatore radicale e già rappresentante del Partito Radicale Transnazionale all'ONU, parla della recente sessione straordinaria dell'Assemblea generale dell'Organizzazione degli stati americani sulle droghe che si è svolta il 19 settembre in Guatemala, e delle iniziative per una nuova politica delle droghe in vista dell'Assemblea generale dell'Onu del 2016. Nella seconda parte la relazione di Grazia Zuffa, direttrice esecutiva di Forum Droghe, alla Summer School 2014 sulle nuove tendenze e i nuovi modi di guardare ai consumi e ai consumatori di droghe
RUBRICA

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione "Voci dal carcere Parma" - ovvero l’audio delle registrazioni fatte da Rachid mentre era detenuto nella sezione di isolamento del carcere di Parma. Registrazioni che riguardano conversazioni fatte da Rachid con agenti della polizia penitenziaria, ma anche con medici e psicologi. A seguire le lettere dalle carceri
RUBRICA

Il Congresso delle libertà civili "Liberi di scegliere, dall'inizio alla fine" (3ª ed ultima giornata)

Roma 21 settembre 2014 - 6h 30' 46"
Immagine della scheda
XI Congresso dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, in programma dal 19 al 21 settembre 2014

Lectio Magistralis di Schettino a La Sapienza? Come si crea una bufala mediatica. Intervista a Luana De Vita

Lectio Magistralis di Schettino a La Sapienza? Come si crea una bufala mediatica. Intervista a Luana De Vita Intervista di Valeria Manieri (Radio Radicale) alla Dottoressa Luana De Vita, docente, psicoterapeuta e criminologa, tra i Docenti del corso privato "Dalla scena del crimine al Profiling", organizzato dal Professor Mastronardi, in cui è stato presente il Comandante della Costa Concordia Schettino con i suoi legali. Presenza esclusivamente finalizzata al controllo delle ricerche in tema di ricostruzione dell’evento critico in 3D effettuata dall’ingegner Ivan Paduano Temi: la ricostruzione dei fatti, la notizia riportata e la "bufala" mediatica; i temi oggetti del corso e i risultati attesi
INTERVISTA

Sprar o non Sprar - Video Inchiesta sul Centro di Accoglienza di Latronico

Immagine della scheda
Latronico(8 agosto) - Accompagnati dalla prof.ssa Maria Rosaria Conte, che ci ha fatto da interprete, abbiamo visitato il Centro di Accoglienza di Latronico, ubicato presso la ex delegazione comunale di Agromonte. Il Centro, che ha quale soggetto attuatore il Comune di Latronico e come soggetto gestore la cooperativa Senis Hospes, ha aperto il 29 luglio ed è uno dei numerosi "Progetti Sprar" operativi nella penisola. SPRAR è un acronimo che sta per "Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati". Lo SPRAR è stato istituito con l'art. 32 della legge 189/02 e affidato dal Ministero dell'Interno all'Anci mediante convenzione. Gli obiettivi del progetto SPRAR vengono chiaramente illustrati sul sito dell'Agenzia:"Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) è costituito dalla rete degli enti locali che - per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata - accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo. A livello territoriale gli enti locali, con il prezioso supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di "accoglienza integrata" che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico". Presso la ex delegazione comunale di Latronico sono attualmente ospitati 13 rifugiati e richiedenti asilo, che lamentano il parziale tradimento delle finalità del progetto e alcuni disagi collegati all'infelice scelta del sito - che certo non favorisce l'integrazione - e non solo. Prima dell'apertura il Centro è stato fatto oggetto di atti di vandalismo.
SERVIZIO
306 pagine
Syndicate content