Argomento PSICHIATRIA

Crisi e Salute Mentale

Modena 18 ottobre 2014 - 3h 45' 34"
Crisi e Salute Mentale nell'ambito della IV edizione della Settimana della salute Mentale (18 / 24 ottobre)
CONVEGNO - Evento organizzato da

L'iniziativa 8 ottobre in carcere: intervista a Maurizio Buzzegoli

L'iniziativa 8 ottobre in carcere: intervista a Maurizio Buzzegoli L'Associazione per l'Iniziativa Radicale "Andrea Tamburi" ha svolto alcune visite ispettive non programmate all'interno di alcuni istituti penitenziari della Toscana per valutare la situazione in cui versano i detenuti e tutto il pianeta penitenziario ad un anno esatto dal messaggio alle Camere del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano
INTERVISTA

L'iniziativa 8 ottobre in carcere: la visita al carcere don Bosco di Pisa. Intervista a Mauro Romanelli

L'iniziativa 8 ottobre in carcere: la visita al carcere don Bosco di Pisa. Intervista a Mauro Romanelli L'Associazione per l'Iniziativa Radicale "Andrea Tamburi" ha svolto alcune visite ispettive non programmate all'interno di alcuni istituti penitenziari della Toscana per valutare la situazione in cui versano i detenuti e tutto il pianeta penitenziario ad un anno esatto dal messaggio alle Camere del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano
INTERVISTA

Festival del Diritto - Ordinare e precipitarsi: Rito, gioco e processo penale con Fabrizio Gifuni

Festival del Diritto - Ordinare e precipitarsi: Rito, gioco e processo penale con Fabrizio Gifuni Nell'ambito della Settima Edizione del Festival del Diritto dal tema: "Partecipazione / Esclusione", in programma a Piacenza dal 25 al 28 settembre 2014. Attraverso il racconto di tre episodi tratti da Plutarco, Shakespeare e Bergman, Fabrizio Gifuni riannoda i fili invisibili che legano fin dalle origini il teatro al diritto e in particolare al processo penale, rappresentazione fedele dei nostri meccanismi psichici primari. Perché un legislatore, un assassino e un giudice trovandosi di fronte a un rito teatrale si trovano a reagire nello stesso modo? La nostra vita si impiglia continuamente nei concetti che animano la meccanica di un processo penale. È per questo che ne siamo così attratti: perché il processo ci convoca segretamente o espressamente nelle nostre stanze segrete. Tanto nei tribunali quanto in teatro il fine è la restaurazione di un equilibrio psichico turbato. L’ombra del "sacrificio" e il dispositivo luminoso del "gioco" appartengono tanto agli uni quanto all'altro. E come tutti i giochi anche il processo ha bisogno di regole
145 pagine
Syndicate content