Argomento ORLANDO

Speciale Giustizia

RADIO 26 novembre 2014 - 1h 49' 29"
Speciale Giustizia La nomina del nuovo Procuratore Capo di Palermo. Le minacce al Pubblico Ministero Antonino Di Matteo. La presentazione del libro di Jacopo Armini, Vincenzo Boccia, Antonio Calabrò, Luigi De Sena, Stefania Fuscagni, Maria Carmela Lanzetta, Marco Marchese, Angela Napoli, Vincenzo Olita, Riccardo Pedrizzi, Giuseppe Quattrocchi, Franco Roberti, Alfonso Ruffo, Ernesto U. Savona, Alberto Vannucci, Luigi Varratta : "Stato e criminalità. Un rapporto non sempre dicotomico" (Ed. Società Libera, Rubbettino) che si è svolta a Milano il 24 novembre 2014
RUBRICA

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione

Immagine della scheda
I processi senza fine e quei morti nelle carceri: ovvero il dibattito sull'eccessiva durata dei processo, dopo la prescrizione del processo "Eternit" e gli ultimi due suicidi avvenuti nel carcere Sollicciano di Firenze e nel carcere Bassone di Como. La lettera inviata dal Coordinamento nazionale dei magistrati di sorveglianza al Ministro Orlando sulla inefficacia della legge relativa ai c.d. rimedi risarcitori interni per i detenuti
RUBRICA

Un programma per la giustizia

Roma 24 novembre 2014 - 1h 28' 45"
Un programma per la giustizia In occasione dell'uscita del volume monografico di MicroMega sulla giustizia (7/2014) il direttore della rivista Paolo Flores d'Arcais e il magistrato calabrese Nicola Gratteri discutono di "Un programma per la giustizia"
DIBATTITO - Evento organizzato da

Conversazione settimanale di Massimo Bordin con Marco Pannella

Radio 23 novembre 2014 - 1h 56' 57"
Immagine della scheda
RUBRICA
Argomenti: , , , , , (di più)

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione

Immagine della scheda
Il suicidio avvenuto nel carcere di Fossombrone dove un detenuto con gravi patologie psichiatriche, che si chiamava Remo Busacchetti e che aveva 40 anni, si è impiccato con un lenzuolo. La giustizia che crea ingiustizia, ovvero gli errori giudiziari e i tanti cittadini che ricevono un danno dal processo penale, invece che un'affermazione di diritto. L'interrogazione perlamentare presentata dall'on. Saverio Romano sul c.d. rimedi risarcitori per i detenuti. La lettera inviata da Eugenio Sarno, segretario generale della Uil Penitenziari, al Ministro della Giustizia.
RUBRICA
95 pagine
Syndicate content