Argomento MAFIA

Intervista al Coordinatore Nazionale di Altragricoltura Gianni Fabbris sulla sua vicenda giudiziaria

Intervista al Coordinatore Nazionale di Altragricoltura Gianni Fabbris sulla sua vicenda giudiziaria Giovedì 21 agosto, il Procuratore capo di Matera, dott.ssa Celestina Gravina, ha chiesto l'arresto dell’esponente dell’Associazione Altragricoltura Gianni Fabbris. Pesantissime le accuse formulate nei confronti del sindacalista lucano; tra queste quelle di rapina ed estorsione. Il Gip Angelo Onorati, nel respingere la richiesta d’arresto, dopo aver riqualificato il reato nell’accusa di "violenza aggravata", ha disposto per Fabbris l’obbligo di dimora. Secondo l’accusa Fabbris avrebbe impedito al nuovo proprietario di un’azienda, finita all’asta e ubicata in agro di Tursi (MT), di entrare in possesso. Altragricoltura nel definire la vicenda un attacco alla libertà sindacale, ha ricordato in un comunicato stampa di aver a più riprese chiesto che la Procura di Matera indagasse per verificare la provenienza dei capitali utilizzati per l’acquisizione delle aziende che finiscono all’asta e le procedure seguite nelle stesse. Libera ha lapidariamente commentato la vicenda parlando di "interessi enormi attorno ai quali si muovono poteri oscuri"
INTERVISTA

Speciale Giustizia

Speciale Giustizia Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato-mafia), udienza del 17 luglio 2014, esame del teste Gianfranco Ciani (procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione)
RUBRICA

La prossima nomina del capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria: intervista a Donato Capece

La prossima nomina del capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria: intervista a Donato Capece La nomina dovrebbe avvenire il 29 agosto prossimo da parte del Consiglio dei Ministri. Nell'intervista si parla anche dei trasferimenti dei detenuti all'interno delle varie carceri, dei provvedimenti presi finora dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, delle misure necessarie a rendere più vivibili gli istituti di pena, della questione della costruzione di nuove carceri e del ruolo oneroso svolto dagli agenti della Polizia Penitenziaria
INTERVISTA

Fermiamo il massacro nelle carceri

Salerno 12 agosto 2014 - 1h 5' 35"
Fermiamo il massacro nelle carceri La sete di diritto di Marco Pannella e la fame di verità di Rita Bernardini, le ragioni del loro dare corpo al Satyagraha indetto per garantire il diritto all'assistenza sanitaria dei detenuti. L'adesione al digiuno e il sostegno dei deputati Gennaro Mucciolo, Dario Barbitorri e Michele Ragosta, del Presidente della Camera Penale Silverio Sica, insieme a Donato Salzano e all'intero gruppo dirigente di Radicali Salerno "Maurizio Provenza", con la forza della nonviolenza e lo strumento di una lettera aperta al Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e al Direttore Generale della ASL Salerno Antonio Squillante
CONFERENZA STAMPA - Evento organizzato da ,
2341 pagine
Syndicate content