Argomento LIBIA

Caffè mondo

Caffè mondo La puntata di "Caffè Mondo", la trasmissione radiofonica nata dalla collaborazione tra oltreradio.it e la stampa.it Ogni giorno in diretta, dal lunedì al venerdì dalle 9.30, ascoltabile, oltre che da oltreradio.it, dal sito lastampa.it Aggiornamenti in tempo reale sull’attualità internazionale, una rassegna dei più importanti media nel mondo, ospiti, testimonianze e storie dal mondo. A cura di Francesca Sforza e Micol Sarfatti. In studio Francesco De Leo. Ospite di Caffè Mondo, Carlotta Sami, portavoce di UNHCR Sud Europa. Nella seconda parte della trasmissione l'intervista al giornalista e scrittore Bernardo Valli
RUBRICA - Evento organizzato da

Festival del Diritto -

Festival del Diritto - Nell'ambito della Settima Edizione del Festival del Diritto dal tema: "Partecipazione / Esclusione", in programma a Piacenza dal 25 al 28 settembre 2014. Le elezioni europee del 25 maggio 2014 hanno fatto emergere mutamenti profondi nella geografia elettorale e nel sistema partitico, in Europa e in Italia. Per la prima volta, l’unificazione europea ha costituito un riferimento importante nel dibattito e nel voto. Grazie ai partiti - apertamente e diversamente - critici nei confronti dell’Unione Europea e ancor più dell’euro. Partiti anti-europei, euro-critici ed euro-scettici. Così, in molti fra i principali Paesi europei, la competizione elettorale ha ridimensionato oppure messo fuori gioco i partiti delle tradizionali famiglie politiche: popolari, socialdemocratici, liberali. Mentre in Italia è avvenuto un altro cambiamento rilevante, rispetto al passato. La "nazionalizzazione" della geografia e dell’orientamento di voto, fino a pochi anni fa sostanzialmente regionalizzato. Oggi, invece, PD e M5S hanno un impianto territoriale "nazionale". E perfino la Lega si sta spingendo a Sud

Sedute 318ª e 319ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Deliberazione sul parere espresso dalla 1ª Commissione permanente, ai sensi dell'articolo 78, comma 3, del Regolamento, in ordine al disegno di legge: (1613) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° agosto 2014, n. 109, recante proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, iniziative di cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione e partecipazione alle iniziative delle organizzazioni internazionali per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché disposizioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero (Approvato dalla Camera dei deputati) -) Discussione del disegno di legge: (1613) Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° agosto 2014, n. 109, recante proroga delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia, iniziative di cooperazione allo sviluppo e sostegno ai processi di ricostruzione e partecipazione alle iniziative delle organizzazioni internazionali per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché disposizioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero (Approvato dalla Camera dei deputati) -) Svolgimento di interpellanze e di interrogazioni
AULA

Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani

Immagine della scheda
Indagine conoscitiva sui livelli e i meccanismi di tutela dei diritti umani, vigenti in Italia e nella realtà internazionale: audizione dell'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, capo di Stato maggiore della Marina militare, sull'operazione "Mare Nostrum".
COMMISSIONE
296 pagine
Syndicate content