Argomento ITALIA

"Delitti e pena: 250 anni dopo Beccaria. Il fallimento del carcere" (I giornata)

Firenze 22 novembre 2014 - 4h 21' 57"
"Delitti e pena: 250 anni dopo Beccaria. Il fallimento del carcere" (I giornata) Intervengono, tra gli altri: Giuseppe Mosconi (Professore Ordinario di Sociologia del diritto Università di Padova), Guido Calvi (avvocato), Francesco Cascini (Magistrato, Vice capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziario), Pier Giorgio Morosini (componente del Consiglio Superiore della Magistratura).

Ebola, povertà, immigrazione. Intervista al professor Aldo Morrone

Ebola, povertà, immigrazione. Intervista al professor Aldo Morrone "L'emergenza Ebola dimostra la mancanza di interesse per le povertà, così come manca la volontà di governare il fenomeno delle migrazioni". Lo dice il professo Aldo Morrone, primario di Medicina tropicale all'ospedale "San Gallicano" di Roma, consulente dell'OMS e del ministero della Salute, uno dei massimi esperti mondiali di medicina delle migrazioni. La diffusione di Ebola è conseguenza delle condizioni di vita nei Paesi poveri dell'Africa ma non è un rischio per l'Italia e l'Europa. I migranti non portano malattie. Le rivolte di questi giorni nelle periferie sono il frutto del mancato governo del fenomeno migratorio. Fronteggiare questi problemi, rispondendo in maniera efficace alle naturali paure della gente, è possibile ma servono volontà politica, un'informazione corretta e la coscienza che investire nella salute del sud del mondo significa investire nella salute di tutti
INTERVISTA

Settimana Internazionale

Settimana Internazionale La 22ª puntata di "Settimana internazionale", la trasmissione radiofonica in collaborazione tra oltreradio.it, Ansa e East. Ogni giovedì in diretta, dalle 19.00 alle 19.30. Notizie, approfondimenti, interviste e storie commentate con ospiti, le redazioni Ansa nel mondo e gli analisti della rivista East. NUOVI ITALIANI E IMMIGRATI IRREGOLARI. Intervengono: Alina Harja (Giornalista rumena, Direttrice di Actualità Tea Magazine), Marina Lalovic (Giornalista serba, conduttrice di RADIO 3 Mondo), Alfredo Mantica (Senatore, politico italiano), Giuseppe Scognamiglio (Presidente di Europeye, Editrice di East), Jean-Leonard Touadi (Consigliere politico del Ministero degli Affari Esteri). Collabora Silvia Settecasi (Redazione di East). Conduce in studio Francesco De Leo (Direttore di oltreradio.it)
RUBRICA - Evento organizzato da ,

La Svezia promessa. Reportage dalla meta più ambita dai rifugiati

La Svezia promessa. Reportage dalla meta più ambita dai rifugiati (di Valerio Pierantozzi e Daniela Sala) La Svezia è una delle mete più ambite dai richiedenti asilo e, per i più fortunati, è anche l’ultima tappa di un viaggio che li obbliga ad attraversare clandestinamente i paesi di frontiera dell'Ue, tra cui l’Italia. Abbiamo seguito il percorso dei richiedenti asilo dall'arrivo a Märsta, un centro di primo arrivo vicino a Stoccolma, fino a Sköndal, dove si trova un struttura di accoglienza per rifugiati. Siamo poi entrati in uno dei cinque centri di detenzione della Svezia, dove non c’è polizia ma solo impiegati dell’ufficio immigrazione e abbiamo concluso il nostro viaggio nel quartiere di Husby, nei sobborghi di Stoccolma, dove la percentuale di non nativi è dell'80% e che è stato teatro lo scorso anno di scontri tra giovani migranti e polizia
RUBRICA
5078 pagine
Syndicate content