Argomento INQUINAMENTO

Overshoot

Overshoot Il summit sul Clima di New York. Le congiunture negli USA tra mercato, finanza e riduzione delle emissioni. Lo sblocca-italia (sblocca-trivelle) del governo Renzi, la dipendenza italiana dall'import degli idrocarburi. Conduce Enrico Salvatori in studio. Ospite Furio Colombo
RUBRICA

"Meno inquino, meno pago": intervista ad Oreste Pastorelli

"Meno inquino, meno pago": intervista ad Oreste Pastorelli La campagna "Meno Inquino, meno pago’"è promossa da Radicali Italiani e da Legambiente e ha come obiettivo quello di chiedere al Parlamento di approvare una riforma fiscale che smetta di incentivare chi consuma e inquina l'ambiente
INTERVISTA

Rischio eruzione nei campi Flegrei ed "effetti collaterali" della attività estrattive: Intervista al geologo Franco Ortolani

Rischio eruzione nei campi Flegrei ed "effetti collaterali" della attività estrattive: Intervista al geologo Franco Ortolani Il prof. Franco Ortolani, ordinario di geologia presso l'Università Federico II di Napoli, nel commentare un ricerca dell'INGV sui Campi Flegrei, definita "choc" dal quotidiano Il Mattino, ha tra l'altro dichiarato: "Generazioni di amministratori hanno benedetto insediamenti spontanei nella caldera dei Campi Flegrei. A loro (vulcani) nessuno ha sottoposto la valutazione di impatto ambientale dei questi insediamenti. In base a quale filosofia sono state pianificate le urbanizzazioni e condonati gli abusi? In un sottosuolo, che periodicamente attiva fenomeni bradisismici con connessa attività sismica, il competente ministero ha concesso due permessi di ricerca geotermica nei Campi Flegrei ed uno ad Ischia per uso dei fluidi geotermici. Tali attività prevedono la reiniezione ad alta pressione nel sottosuolo dei fluidi estratti". Per il geologo campano quest'ultima decisione è un vero e proprio azzardo, in quanto la re-iniezioni di fluidi può indurre "instabilità del sottosuolo"
SERVIZIO

Il progetto Tempa Rossa: Intervento di Maurizio Bolognetti a Taranto

Il progetto Tempa Rossa: Intervento di Maurizio Bolognetti a Taranto Intervento di Maurizio Bolognetti (Segretario di Radicali Lucani) nel corso della presentazione del libro "Le mani nel petrolio - Basilicata coast to coast ovvero da Zanardelli a Papaleo passando per Sanremo e Tempa Rossa" (ed. Reality Boook), organizzata dalla testata "CosmoPolis. Il giornale dei popoli mediterranei". Tra i temi trattati dall'esponente radicale il cosiddetto Decreto "Sblocca Italia", la vicenda petrolifera lucana con i suoi riflessi sulla città di Taranto, il documento presentato dal Partito Radicale al World Urban Forum 2012 e intitolato "La crisi della weltstadt e la nuova alleanza con la natura: verso l'era post consumista"
SERVIZIO - Evento organizzato da

Gli effetti collaterali delle attività estrattive in Basilicata - Le acque anomale di Montemurro

Immagine della scheda
Presso l’hotel Kiris sono stati illustrati i risultati scientifici definitivi dello studio realizzato dalla Prof. Albina Colella sulle acque anomale di contrada La Rossa in Agro di Montemurro (PZ). L’accurato studio prodotto dalla docente dell’Unibas ha dimostrato che le acque in oggetto sono di origine antropica e con caratteristiche affini alle acque di scarto petrolifero. A poche centinaia di metri da contrada La Rossa è presente un pozzo di reiniezione denominato Costo Molina 2. Come denunciato ripetutamente da Maurizio Bolognetti (Segretario di Radicali Lucani), nel 2010 l’Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale (Arpab) ha riscontrato una contaminazione da idrocarburi nell’area attraversata dalla condotta di reiniezione del sopra citato pozzo. Alla conferenza stampa ha preso parte anche l’avvocato Giovanna Bellizzi in rappresentanza di Mediterraneo No-Triv
CONFERENZA STAMPA

Nero su nero - Gli effetti collaterali delle attività estrattive nella Val D'Agri

Nero su nero - Gli effetti collaterali delle attività estrattive nella Val D'Agri In occasione del sopralluogo effettuato dagli ispettori dell'Ufficio tecnico centrale e dell'Ufficio chimico del Ministero dello Sviluppo Economico presso il Centro Oli Eni di Viggiano (PZ), alcuni cittadini hanno inteso manifestare il loro "disagio" per l'impatto esercitato dallo stabilimento sulle matrici ambientali dell'area e denunciare, una volta di più, gli "effetti collaterali" delle attività di estrazione idrocarburi. Nel servizio realizzato all'esterno del Cova le voci dei manifestanti e tra queste quella del prof. Vito Mazzilli (Delegato WWF), di Camilla Nigro (Ass. Onda Rosa), Vincenzo Capogrosso e la voce delle Istituzioni con le interviste ad Aldo Berlinguer (Assessore all’Ambiente della Regione Basilicata), Marcello Pittella (Presidente della Giunta regionale della Basilicata), Antonio Imperatrice (Sindaco di Grumento Nova), Franco Terlizzese (Direttore generale del Mise)
SERVIZIO

Overshoot

Overshoot Alla prossima assemblea generale di Friends of the Earth che si terrà dal 3 al 6 ottobre nello Sri Lanka, l'organizzazione italiana Amici della Terra verrà espulsa dalla federazione internazionale: accusata di "intelligenza col nemico" spirito di divisione, rifiuto di "allinearsi alle indicazioni del centro Ospite Rosa filippini. Conduce Enrico Salvatori
RUBRICA
677 pagine
Syndicate content