Argomento INFANZIA

La legalizzazione dell'eutanasia e il rifiuto dei trattamenti sanitari: conferenza stampa sulla vicenda di Max Fanelli

Roma 22 aprile 2015 - 26' 22"
La legalizzazione dell'eutanasia e il rifiuto dei trattamenti sanitari: conferenza stampa sulla vicenda di Max Fanelli Vengono presentate le interrogazioni che rispettivamente alla Camera e al Senato hanno voluto portare all'attenzione dei parlamentari la questione della calendarizzazione della legge di iniziativa popolare sulla liceità dell'eutanasia promossa dall'Associazione Luca Coscioni e la storia e la battaglia di Max Fanelli, 54enne marchigiano malato di SLA che con la sua testimonianza ha deciso di dare corpo alla battaglia per il diritto all'autodeterminazione nelle scelte di fine vita. Max Fanelli interviene in video con un appello. Sergio Lo Giudice, Senatore del Partito Democratico, è il primo firmatario dell'interrogazione depositata anche alla Camera dal Deputato Lara Ricciatti
CONFERENZA STAMPA

Commissioni Agricoltura e produzione agroalimentare, Igiene e sanità e Territorio, ambiente, beni ambientali del Senato

Immagine della scheda
Audizione del ministro delle politiche agricole alimentari e forestali sulla stesura della "Carta di Milano", con particolare riferimento ai temi della produzione agricola, della sostenibilità ambientale e della sicurezza alimentare.
COMMISSIONE

Seduta 409ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Seguito della discussione delle mozioni Scotto ed altri n. 1-00694, Cominardi ed altri n. 1-00774, Garofalo ed altri n. 1-00775, Catalano ed altri n. 1-00781 e Artini ed altri n. 1-00787 concernenti iniziative in merito alla situazione occupazionale e produttiva del comparto aereo-aeroportuale -) Seguito della discussione della proposta di legge: Beni ed altri: Istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione (1803-A) -) Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata -) Seguito della discussione del disegno di legge: Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Kazakhstan sulla cooperazione militare, fatto a Roma il 7 giugno 2012 (2659-A) -) Seguito della discussione del disegno di legge: S. 1532 - Ratifica ed esecuzione dell'Accordo bilaterale tra Italia e Montenegro aggiuntivo alla Convenzione europea di estradizione del 13 dicembre 1957, finalizzato ad agevolarne l'applicazione, fatto a Podgorica il 25 luglio 2013 e dell'Accordo bilaterale tra Italia e Montenegro aggiuntivo alla Convenzione europea di assistenza giudiziaria in materia penale del 20 aprile 1959, inteso a facilitarne l'applicazione, fatto a Podgorica il 25 luglio 2013 (Approvato dal Senato) (2756) -) Seguito della discussione del disegno di legge: S. 1327 - Norme recanti regime fiscale speciale in relazione ai rapporti con il territorio di Taiwan (Approvato dal Senato) (2753) -) Seguito della discussione delle mozioni De Girolamo ed altri n. 1-00659, Carfagna ed altri 1-00791, Lombardi ed altri n. 1-00794 e Nicchi ed altri n. 1-00798 in materia di politiche a favore della natalità -) Seguito della discussione delle mozioni Iori, Sberna, Daniele Farina, Locatelli, Pinna ed altri n. 1-00785, Manlio Di Stefano ed altri n. 1-00792, Binetti ed altri n. 1-00796 e Gianluca Pini ed altri n. 1-00799 concernenti iniziative in merito all'emergenza umanitaria relativa al campo profughi di Yarmouk, in Siria, con particolare riferimento alla situazione dei minori
AULA

Trasmissione dell'Associazione Non c'è Pace Senza Giustizia

Radio 10 aprile 2015 - 26' 19"
Trasmissione dell'Associazione Non c'è Pace Senza Giustizia Nel consueto appuntamento settimanale, dopo le principali notizie della settimana presentate da Aldo Marino, Nicola Giovannini intervista Gianluca Eramo, coordinatore del programma di NPSG su Democrazia in Medio Oriente e Nord Africa, che ci parlerà - in collegamento da Ginevra - della situazione in Libia. L'evento che si svolge oggi a Ginevra è organizzato da UPR info in vista del prossimo ciclo di Revisione Periodica Universale delle Nazioni Unite, che si terrà a maggio 2015 ed analizzerà vari Paesi (tra cui la Libia) dal punto di vista dei diritti umani. A seguire, Nicola Giovannini parlerà della Siria, in particolare dell'ultimo drammatico episodio di questo conflitto, ovvero l'assedio da parte delle milizie di Daesh del campo profughi palestinese di Yarmouk
RUBRICA - Evento organizzato da
268 pagine
Syndicate content