Argomento INCIDENTI

Rassegna della stampa e della blogsfera cinese

Radio 14 luglio 2014 - 12' 33"
Rassegna della stampa e della blogsfera cinese La politica estera di Pechino: la visita di Xi Jinping in Corea del Sud, l'anniversario dell'Incidente del Ponte Marco Polo, il Dialogo Economico e Strategico tra Cina e Stati Uniti, la missione del Presidente cinese in America latina. La campagna anti-corruzione delle autorità centrali della Repubblica Popolare: gli sviluppi del caso del generale Xu Caihou dal portale Duowei, l'arresto del giornalista della CCTV Rui Chenggang nella cronaca del Fazhi Wanbao e del South China Morning Post
RUBRICA

Gli effetti collaterali delle attività estrattive in Basilicata da "Policoro 001" a "Pozzo Morano"

Immagine della scheda
All'inizio degli anni '90, a Policoro si è verificata l'esplosione del pozzo "Policoro 001". L'incidente, dopo oltre 20 anni, sembra essere coperto da una sorta di "segreto di Stato". Sul sito dell'Unimg (Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse) troviamo una sola laconica indicazione che parla di pozzo "incidentato". Sempre nel materano, nell'ambito delle concessioni di coltivazione "Nova Siri" e "Policoro" troviamo tre pozzi, "Nova Siri 1", "Rivolta" e "Morano", ubicati a pochi metri in linea d'aria dall'Itrec di Rotondella, acronimo che sta per "Impianto di Trattamento e Rifabbricazione Elementi di Combustibile". L'Ispra, nella Guida Tecnica n.29, pubblicata nel 2014 e dedicata ai "Criteri per la localizzazione di un impianto di smaltimento superficiale di rifiuti radioattivi di bassa e media attività", tra i criteri di esclusione indica i luoghi in cui si procede allo sfruttamento di risorse quali gas e petrolio. Eppure, in provincia di Matera è stata autorizzata l'estrazione di gas a ridosso di un impianto dove sono stoccate scorie nucleari di seconda e terza categoria, tra queste ultime le barre del reattore nucleare Usa di Elk River
SERVIZIO
136 pagine
Syndicate content