Argomento FIDUCIA

Sedute 282ª e 283ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Seguito della discussione del disegno di legge costituzionale: (1429) Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione; e dei connessi disegni di legge in materia analoga
AULA

Sedute 278ª e 279ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Seguito della discussione del disegno di legge costituzionale: (1429) Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione; e dei connessi disegni di legge in materia analoga
AULA

Seduta 276ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Discussione del disegno di legge costituzionale: (1429) Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione; e dei connessi disegni di legge: (7) Calderoli - Modifiche agli articoli 116, 117 e 119 della Costituzione. Attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia alle Regioni; istituzione delle «Macroregioni» attraverso referendum popolare e attribuzione alle stesse di risorse in misura non inferiore al 75 per cento del gettito tributario complessivo prodotto sul loro territorio; trasferimento delle funzioni amministrative a Comuni e Regioni; (12) Calderoli - Modifiche agli articoli 56 e 57 della Costituzione, in materia di composizione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (35) Zeller ed altri - Modifiche alla parte seconda della Costituzione, concernenti la forma di Governo, nonché la composizione e le funzioni del Parlamento; (67) Zanda - Modifica agli articoli 66 e 134 della Costituzione in materia di verifica dei poteri dei parlamentari; (68) Zanda - Modifica dell'articolo 68 della Costituzione in materia di autorizzazione parlamentare; (125) Lanzillotta ed altri - Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione. Riduzione del numero dei componenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (127) Lanzillotta ed altri - Disposizioni per la revisione del Titolo V della Parte seconda della Costituzione e di altre disposizioni costituzionali in materia di autonomia regionale; (143) Divina - Modifica dell'articolo 116 della Costituzione in materia di statuti delle Regioni ad autonomia speciale; (196) Alaberti Casellati ed altri - Modifica degli articoli 67, 88 e 94 della Costituzione, in materia di mandato imperativo; (238) Ruta - Modifiche alla parte seconda della Costituzione, concernenti la composizione del Parlamento e l'esercizio delle sue funzioni; (253) D'Ambrosio Lettieri - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di tutela della salute; (261) Finocchiaro ed altri - Modifiche agli articoli 68, 96 e 134 della Costituzione e alla legge costituzionale 16 gennaio 1989, n. 1, in materia di procedimento per l'autorizzazione alla limitazione della libertà personale dei parlamentari e dei membri del Governo della Repubblica; (279) Compagna ed altri - Modifica dell'articolo 68 della Costituzione, in materia di immunità dei membri del Parlamento; (305) De Poli - Modifiche agli articoli 116 e 119 della Costituzione, per l'inclusione del Veneto tra le regioni a statuto speciale e in materia di risorse finanziarie delle medesime regioni; (332) Comaroli ed altri - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione, concernente la nomina dei senatori a vita; (339) De Poli - Modifica all'articolo 68 della Costituzione in materia di garanzie dei parlamentari; (414) Stucchi - Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione in materia di autonomie provinciali e locali. Attribuzione dello statuto di autonomia provinciale alla provincia di Bergamo; (436) Rizzotti - Modifica dell'articolo 59 della Costituzione in materia di senatori a vita; (543) di iniziativa popolare - Attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia alle regioni, istituzione delle «comunità autonome» attraverso referendum popolare e attribuzione alle stesse di risorse in misura non inferiore al 75 per cento del gettito tributario complessivo prodotto sul loro territorio, trasferimento delle funzioni amministrative a comuni e regioni; (574) Zanettin ed altri - Soppressione delle regioni a statuto speciale e delle province autonome; (702) Blundo ed altri - Iniziativa quorum zero e più democrazia; (732) Taverna ed altri - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione, concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di tutela della salute; (736) Stucchi - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione, concernente la nomina dei senatori a vita; (737) Stucchi - Modifiche agli articoli 56 e 57 della Costituzione in materia di composizione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (877) Buemi ed altri - Modifica dell'articolo 55 della Costituzione in materia di funzionamento del Parlamento in seduta comune per l'elezione di organi collegiali; (878) Buemi ed altri - Modifica dell'articolo 66 della Costituzione in materia di verifica dei poteri dei parlamentari; (879) Buemi ed altri. - Revisione dell'articolo 68 della Costituzione; (907) Cioffi ed altri - Modifiche all'articolo 77 della Costituzione in materia di decretazione d'urgenza; (1038) Consiglio - Modifica all'articolo 59 della Costituzione in materia di nomina dei senatori a vita (1057) D'Ambrosio Lettieri ed altri - Modifica dell'articolo 59 della Costituzione in materia di senatori a vita; (1193) Candiani ed altri - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione concernente i senatori a vita di nomina del Presidente della Repubblica; (1195) Calderoli ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la razionalizzazione del procedimento legislativo; (1264) Sacconi ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la razionalizzazione del procedimento legislativo; (1265) Augello ed altri - Abrogazione dell'articolo 99 della Costituzione e soppressione del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro; (1273) Micheloni - Modifiche agli articoli 56, 57 e 94 della Costituzione, in materia di riduzione del numero dei parlamentari, di riforma della composizione del Senato e di conferimento della fiducia al Governo; (1274) Micheloni - Modifiche agli articoli 56, 57 e 94 della Costituzione, in materia di riduzione del numero dei parlamentari e di conferimento della fiducia al Governo; (1280) Buemi ed altri - Abolizione della Camera dei deputati e trasformazione del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro in Consiglio nazionale delle autonomie; (1281) De Poli - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione, concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia; (1355) Campanella ed altri - Modifiche agli articoli 56, 57, 59, 66, 70, 80, 81, 82 e 94 della Costituzione in materia di bicameralismo; (1368) Barani ed altri - Disposizioni per il superamento del sistema bicamerale ai fini dello snellimento del procedimento legislativo e del contenimento della spesa pubblica; (1392) Buemi ed altri - Revisione della Costituzione in tema di fiducia al Governo, Senato della Repubblica e Parlamento in seduta comune; (1395) Battista ed altri - Modifica all'articolo 58 della Costituzione in materia di equiparazione del requisito di età anagrafica ai fini dell'esercizio del diritto di elettorato attivo per la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica; (1397) Tocci e Corsini - Modifiche alla Costituzione per l'introduzione di un bicameralismo di garanzia e per la riduzione del numero dei parlamentari; (1406) Sacconi ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione; (1408) Sonego ed altri - Modificazioni all'articolo 116 della Costituzione in materia di regime di autonomia delle Regioni a statuto speciale; (1414) Tremonti - Modifiche agli articoli 97, 117 e 119 della Costituzione; (1415) Compagna e Buemi - Revisione della Costituzione in tema di legislazione regionale, democrazia interna ai partiti politici, fiducia al Governo, Parlamento in seduta comune
AULA

Seduta 275ª (XVII legislatura)

Immagine della scheda
-) Discussione del disegno di legge costituzionale: (1429) Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione; e dei connessi disegni di legge: (7) Calderoli - Modifiche agli articoli 116, 117 e 119 della Costituzione. Attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia alle Regioni; istituzione delle «Macroregioni» attraverso referendum popolare e attribuzione alle stesse di risorse in misura non inferiore al 75 per cento del gettito tributario complessivo prodotto sul loro territorio; trasferimento delle funzioni amministrative a Comuni e Regioni; (12) Calderoli - Modifiche agli articoli 56 e 57 della Costituzione, in materia di composizione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (35) Zeller ed altri - Modifiche alla parte seconda della Costituzione, concernenti la forma di Governo, nonché la composizione e le funzioni del Parlamento; (67) Zanda - Modifica agli articoli 66 e 134 della Costituzione in materia di verifica dei poteri dei parlamentari; (68) Zanda - Modifica dell'articolo 68 della Costituzione in materia di autorizzazione parlamentare; (125) Lanzillotta ed altri - Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione. Riduzione del numero dei componenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (127) Lanzillotta ed altri - Disposizioni per la revisione del Titolo V della Parte seconda della Costituzione e di altre disposizioni costituzionali in materia di autonomia regionale; (143) Divina - Modifica dell'articolo 116 della Costituzione in materia di statuti delle Regioni ad autonomia speciale; (196) Alaberti Casellati ed altri - Modifica degli articoli 67, 88 e 94 della Costituzione, in materia di mandato imperativo; (238) Ruta - Modifiche alla parte seconda della Costituzione, concernenti la composizione del Parlamento e l'esercizio delle sue funzioni; (253) D'Ambrosio Lettieri - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di tutela della salute; (261) Finocchiaro ed altri - Modifiche agli articoli 68, 96 e 134 della Costituzione e alla legge costituzionale 16 gennaio 1989, n. 1, in materia di procedimento per l'autorizzazione alla limitazione della libertà personale dei parlamentari e dei membri del Governo della Repubblica; (279) Compagna ed altri - Modifica dell'articolo 68 della Costituzione, in materia di immunità dei membri del Parlamento; (305) De Poli - Modifiche agli articoli 116 e 119 della Costituzione, per l'inclusione del Veneto tra le regioni a statuto speciale e in materia di risorse finanziarie delle medesime regioni; (332) Comaroli ed altri - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione, concernente la nomina dei senatori a vita; (339) De Poli - Modifica all'articolo 68 della Costituzione in materia di garanzie dei parlamentari; (414) Stucchi - Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione in materia di autonomie provinciali e locali. Attribuzione dello statuto di autonomia provinciale alla provincia di Bergamo; (436) Rizzotti - Modifica dell'articolo 59 della Costituzione in materia di senatori a vita; (543) di iniziativa popolare - Attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia alle regioni, istituzione delle «comunità autonome» attraverso referendum popolare e attribuzione alle stesse di risorse in misura non inferiore al 75 per cento del gettito tributario complessivo prodotto sul loro territorio, trasferimento delle funzioni amministrative a comuni e regioni; (574) Zanettin ed altri - Soppressione delle regioni a statuto speciale e delle province autonome; (702) Blundo ed altri - Iniziativa quorum zero e più democrazia; (732) Taverna ed altri - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione, concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di tutela della salute; (736) Stucchi - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione, concernente la nomina dei senatori a vita; (737) Stucchi - Modifiche agli articoli 56 e 57 della Costituzione in materia di composizione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica; (877) Buemi ed altri - Modifica dell'articolo 55 della Costituzione in materia di funzionamento del Parlamento in seduta comune per l'elezione di organi collegiali; (878) Buemi ed altri - Modifica dell'articolo 66 della Costituzione in materia di verifica dei poteri dei parlamentari; (879) Buemi ed altri. - Revisione dell'articolo 68 della Costituzione; (907) Cioffi ed altri - Modifiche all'articolo 77 della Costituzione in materia di decretazione d'urgenza; (1038) Consiglio - Modifica all'articolo 59 della Costituzione in materia di nomina dei senatori a vita (1057) D'Ambrosio Lettieri ed altri - Modifica dell'articolo 59 della Costituzione in materia di senatori a vita; (1193) Candiani ed altri - Abrogazione del secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione concernente i senatori a vita di nomina del Presidente della Repubblica; (1195) Calderoli ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la razionalizzazione del procedimento legislativo; (1264) Sacconi ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la razionalizzazione del procedimento legislativo; (1265) Augello ed altri - Abrogazione dell'articolo 99 della Costituzione e soppressione del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro; (1273) Micheloni - Modifiche agli articoli 56, 57 e 94 della Costituzione, in materia di riduzione del numero dei parlamentari, di riforma della composizione del Senato e di conferimento della fiducia al Governo; (1274) Micheloni - Modifiche agli articoli 56, 57 e 94 della Costituzione, in materia di riduzione del numero dei parlamentari e di conferimento della fiducia al Governo; (1280) Buemi ed altri - Abolizione della Camera dei deputati e trasformazione del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro in Consiglio nazionale delle autonomie; (1281) De Poli - Modifiche all'articolo 117 della Costituzione, concernenti l'attribuzione allo Stato della competenza legislativa esclusiva in materia di produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia; (1355) Campanella ed altri - Modifiche agli articoli 56, 57, 59, 66, 70, 80, 81, 82 e 94 della Costituzione in materia di bicameralismo; (1368) Barani ed altri - Disposizioni per il superamento del sistema bicamerale ai fini dello snellimento del procedimento legislativo e del contenimento della spesa pubblica; (1392) Buemi ed altri - Revisione della Costituzione in tema di fiducia al Governo, Senato della Repubblica e Parlamento in seduta comune; (1395) Battista ed altri - Modifica all'articolo 58 della Costituzione in materia di equiparazione del requisito di età anagrafica ai fini dell'esercizio del diritto di elettorato attivo per la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica; (1397) Tocci e Corsini - Modifiche alla Costituzione per l'introduzione di un bicameralismo di garanzia e per la riduzione del numero dei parlamentari; (1406) Sacconi ed altri - Disposizioni per la riforma del bicameralismo, la riduzione del numero dei parlamentari e la revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione; (1408) Sonego ed altri - Modificazioni all'articolo 116 della Costituzione in materia di regime di autonomia delle Regioni a statuto speciale; (1414) Tremonti - Modifiche agli articoli 97, 117 e 119 della Costituzione; (1415) Compagna e Buemi - Revisione della Costituzione in tema di legislazione regionale, democrazia interna ai partiti politici, fiducia al Governo, Parlamento in seduta comune
AULA

La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini

Immagine della scheda
Video settimanale 16-20 giugno. "L'operazione "Mare nostrum" ha il grande merito di salvare le vite, ma da sola non basterà mai. Bisogna che l'Europa si ponga l'obiettivo di risolvere le cause che sono alla base della fuga, cioè isolare i dittatori e non farci affari, e di rilanciare i negoziati di pace per porre fine ai conflitti". Nel video di questa settimana la Presidente Laura Boldrini affronta il tema degli sbarchi e delle morti nel Canale di Sicilia facendo due proposte in vista del prossimo vertice europeo: "Bisogna offrire alle persone alternative praticabili. Nei paesi di transito bisogna prevedere la possibilità di fare domanda d'asilo presso le ambasciate dei Paesi dell'Unione europea. Oppure si può anche pensare di incaricare di questo lavoro gli organismi internazionali, che assegnino poi ai singoli paesi quote di persone effettivamente bisognose di protezione." La settimana ha visto anche l'istituzione di una commissione di studio alla Camera su Internet e sui diritti e doveri dei cittadini digitali. Una decisione presa dalla Presidente perché "l'assenza di regole non è garanzia di libertà, ma affermazione della legge del più forte", ha spiegato. "Ci sono gruppi sociali più vulnerabili che in rete spesso sono messi sotto attacco: minoranze, adolescenti oggetto di cyberbullismo, donne esposte a violenze e volgarità." La notizia è stata data a seguito di un convegno organizzato alla Camera che ha riunito esperti in materia italiani ed internazionali e che ha rilanciato il progetto di una "Costituzione per Internet".
MESSAGGIO - Evento organizzato da
336 pagine
Syndicate content