Argomento CORRIERE DELLA SERA

L'intervento di Laura Boldrini sul Corriere della Sera sulla vicenda giudiziaria del Presidente della Commissione cultura della Camera Galan. Intervista a Fulco Lanchester

L'intervento di Laura Boldrini sul Corriere della Sera sulla vicenda giudiziaria del Presidente della Commissione cultura della Camera Galan. Intervista a Fulco Lanchester Sarebbe opportuno che Giancarlo Galan, da due mesi agli arresti domiciliari per l'inchiesta Mose, si dimettesse dalla presidenza della commissione Cultura della Camera. Ma "purtroppo non è possibile" revocare il suo incarico. Lo ha precisato la presidente dell'assemblea di Montecitorio, Laura Boldrini, in una lettera al "Corriere della Sera" nella quale risponde alle domande che Gian Antonio Stella ha rivolto dalle colonne del supplemento Sette. "Lei chiede - ha scritto Boldrini - se 'non sarebbe opportuno che Galan desse le dimissioni'. Senza giri di parole: sì, lei ha ragione. Poi aggiunge: 'E' possibile che non ci sia modo di farlo accomodare per ragioni di decoro istituzionale?'. Le rispondo in modo altrettanto netto: no, purtroppo non è possibile. Come ho scritto nella risposta ai deputati M5S: 'Nel nostro ordinamento non sono ammissibili strumenti volti a revocare il presidente di un organo parlamentare'". Boldrini ha ricordato di "essere entrata in Parlamento "condividendo un diffuso sentimento di indignazione". Sentimento che "ho cercato di incanalare nello sforzo quotidiano di rinnovamento per far riavvicinare i cittadini alle istituzioni". "Le norme appena annunciate dal governo - ha detto riferendosi al ddl anticorruzione approvato ieri sera dal Consiglio dei ministri - sono certo utili, ma la politica non sta solo nella produzione di nuove leggi. Sta anche nei nostri comportamenti, che nessun codice può disciplinare". "Il principio per cui il presidente della Camera e i presidenti di Commissione non possono essere dimissionati ha lo scopo - ha precisato Boldrini - di tutelarne il ruolo di garanzia non certo quello di fare da scudo contro la magistratura. Serve una norma che lo espliciti? In realtà dovrebbe bastare l'art. 54 della Costituzione, chiarissimo: 'I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore'. Spero - ha concluso - che anche il suo richiamo concorra a far maturare la soluzione". Abbiamo chiesto un parere su questo intervento e sulla vicenda del Presidente della Commissione Cultura della Camera Galan al costituzionalista Fulco Lanchester. Ecco cosa ci ha detto.
INTERVISTA

Presentazione dell'interrogazione di Paola Binetti al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in materia di formazione medica

ROMA 19 novembre 2014 - 1h 17' 0"
Immagine della scheda
A preoccupare la parlamentare, anche l'ipotesi circa "la creazione di un doppio canale formativo - professionale, in base al quale - recita l'interrogazione - la carriera del medico ospedaliero sarà distinta indue indirizzi diversi: quello professionale e quello manageriale". Viene proposto il numero chiuso, una migliore programmazione, quiz fatti meglio e numero di specializzandi proporzionato a una rete formativa fatta insieme alle Regioni e agli ospedali
CONFERENZA STAMPA

Radio Carcere: informazione su processo penale e detenzione

Immagine della scheda
Gli ultimi due suicidi tra gli agenti della polizia penitenziaria e l'anomalo decesso di un detenuto che si è verificato nel carcere Bollate di Milano. La lettera inviata dai Radicali al Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, con la quale i Radicali hanno voluto segnalare quanto siano poco efficaci ed effettivi i rimedi risarcitori previsti per i detenuti. Giustizia: gli articoli scritti da Maurizio Tortorella su Panorama e da Sabino Cassese sul Corriere della Sera
RUBRICA - Evento organizzato da

Conversazione settimanale di Valter Vecellio con Marco Pannella

RADIO 19 ottobre 2014 - 1h 57' 9"
Immagine della scheda
RUBRICA
Argomenti: , , , , , (di più)
176 pagine
Syndicate content