Argomento CAMERA

Lavoro: intervista a Giuliano Cazzola sull'Aricolo 18

RADIO 13 agosto 2014 - 16' 48"
Lavoro: intervista a Giuliano Cazzola sull'Aricolo 18 Temi dell'intervista: la disciplina del licenziamento nel contratto a tempo indeterminato; il decreto Poletti; la necessità e le caratteristiche della tutela dal licenziamento; il deterrente per l'azienda rappresentato dal reintegro; il referendum sull'Articolo 18 promosso dai Radicali; la discussione in Parlamento sulla riforma del Senato, che ha anticipato quella, più urgente, del secondo Decreto Poletti; l'attrattività per le aziende dei contratti a termine; la politica di Matteo Renzi, soprannominato da Giuliano Cazzola "Pier Matteo Renzi Tambroni"
INTERVISTA

Speciale Commissioni

Speciale Commissioni Come ogni venerdì il punto sulle attività svolte dalle commissioni e dalle aule parlamentari durante la settimana. In questa puntata: l'approvazione in prima lettura, da parte dell'aula del Senato, della riforma costituzionale; il via libera definitivo per i decreti competitività e pubblica amministrazione. E ancora: il parere della Commissione Giustizia della Camera sul provvedimento in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all'estero e il reato di autoriciclaggio; i pareri della Commissione Finanze della Camera sui primi due decreti attuativi della delega fiscale varati dal governo, semplificazioni e commissioni censuarie per la riforma del catasto. Infine, l'audizione del commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica, Carlo Cottarelli, in Commissione per l'attuazione del federalismo fiscale.
RUBRICA

Conversazione settimanale con Rita Bernardini

Conversazione settimanale con Rita Bernardini L'assetto parlamentare che scaturisce dalla legge di riforma costituzionale approvata in prima lettura dal Senato della Repubblica. La parallela discussione alla Camera dei Deputati della riforma della Legge Elettorale (l'Italicum). Le dichiarazioni del Presidente della BCE Mario Draghi. L'incidenza del malfunzionamento della giustizia civile sulla competitività delle imprese italiane e sull'assenza di investimenti esteri in Italia. Il Satyagraha Radicale in corso, che vede impegnato in primis Marco Pannella, i suoi obiettivi e l'attinenza con la situazione socio-economica del Paese. Lo stato di salute del leader radicale. L'assenza di riforme incisive e determinanti sulla giustizia. L'esigenza della certezza di una giustizia che funzioni, che determina la paralisi italiana, dalla quale a sua volta scaturisce l'assenza dello Stato di Diritto. La richiesta radicale al Ministro Orlando di istituire di un'Anagrafe Pubblica delle Carceri. Il sit - in di Radicali Calabresi davanti al carecere di Palmi e la manifestazione dell'Associazione per l'Iniziativa Radicale "Andrea Tamburi" di Firenze davanti all'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino. L'impegno del gruppo Amnistia, Giustizia e Libertà di Teramo ed i casi di TBC nel carcere di questa città, che interessano anche gli Agenti di Custodia. Rifiuti: il dossier curato da Massimiliano Iervolino e pubblicato sul sito di Radicali Italiani. L'iniziativa sull'Anagrafe Pubblica dei Rifiuti. Le consultazioni avute dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, che includono tutti i partiti, tranne i Radicali. I 12 Referendum promossi dai Radicali l'estate scorsa, che avrebbero consentito al popolo italiano di esprimersi su questioni quali la Responsabilità Civile dei Magistrati, la Separazione delle Carriere, l'ergastolo ed altri temi di estrema attualità. Le corrispondenti riforme "promesse dall'Apparato" e l'opposizione del "partito dei magistrati"
RUBRICA
1233 pagine
Syndicate content