Argomento AIUTI UMANITARI

Speciale Commissioni

Speciale Commissioni Consueto appuntamento con il notiziario sull'attività delle commissioni parlamentari. Tra i temi di questa settimana: l'approvazione da parte della Camera della legge in materia di misure cautelari personali; la riforma della Costituzione all'esame della Commissione Affari costituzionali della Camera; la riforma del codice della strada all'esame della Commissione Trasporti della Camera; le risoluzioni sulla crisi in Siria approvate dalla Commissione Affari esteri della Camera; l'inchiesta "Mafia Capitale" e le polemiche sull'utilizzo dei fondi per l'accoglienza degli immigrati, con l'intervista a Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega Nord alla Camera; l'approvazione in via definitiva da parte dell'aula del Senato del cosiddetto "jobs act" e delle norme per il rientro dei capitali detenuti all'estero e l'introduzione del reato di autoriciclaggio; l'avvio dell'esame della legge di stabilità in Commissione Bilancio del Senato; l'esame della legge elettorale in Commissione Affari costituzionali del Senato.
RUBRICA

Presentazione della campagna "Giustizia per i nuovi desaparecidos"

Immagine della scheda
In data odierna a Roma è prevista una conferenza ministeriale per lanciare il "Processo di Khartoum", un dialogo rafforzato tra i Paesi africani e l'Unione Europea che dovrebbe porre al centro della propria azione la gestione dei fenomeni migratori. Alla conferenza prendono parte i rappresentanti dei Paesi di origine e transito della principale rotta migratoria che ha come destinazione l'Europa, la c.d. "Horn of Africa Migratory Route". In concomitanza con l'avvio del "Processo di Khartoum" presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati viene presentata la campagna "Giustizia per i nuovi Desaparecidos". La campagna ha l'obbiettivo di denunciare le continue morti e sparizioni di migranti nell'area mediterranea, e ricostruire la verità, sanzionare i responsabili e rendere giustizia a vittime e familiari. A partire dalle vittime del regime eritreo, che partecipa alla conferenza

Conferimento del Premio Sakharov per la libertà di pensiero a Denis Mukwege da parte del Parlamento Europeo

Immagine della scheda
Il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz consegna il Premio Sakharov a Denis Mukwege, ginecologo congolese, uno dei maggiori esperti nel trattamento delle vittime di stupri e aggressioni sessuali, fondatore dell'ospedale Panzi a Bukavu (Repubblica Democratica del Congo)
MANIFESTAZIONE UFFICIALE - Evento organizzato da
316 pagine
Syndicate content