Argomento ACCORDI INTERNAZIONALI

Caffè mondo

Caffè mondo La puntata di "Caffè Mondo", la trasmissione radiofonica nata dalla collaborazione tra oltreradio.it e la stampa.it Ogni giorno in diretta, dal lunedì al venerdì dalle 9.30, ascoltabile, oltre che da oltreradio.it, dal sito lastampa.it Aggiornamenti in tempo reale sull’attualità internazionale, una rassegna dei più importanti media nel mondo, ospiti, testimonianze e storie dal mondo. A cura di Francesca Sforza e Micol Sarfatti. In studio Francesco De Leo. Due gli ospiti di oggi a Caffè Mondo: Marco Zatterin, corrispondente a Bruxelles per La Stampa, e Igor Pellicciari, professore di Storia Contemporanea e Aiuti Internazionali all'Università del Salento, sulla crisi Ucraina e i rapporti fra Occidente e Russia.
RUBRICA

Muos e no Muos a giudizio

Muos e no Muos a giudizio Il MUOS è un sistema di comunicazione globale ad uso esclusivo delle Forze Armate Statunitensi. Progettato originariamente a Sigonella, è stato poi trasferito a Niscemi (CL) perché le sue onde avrebbero potuto innescare gli ordigni presenti sugli aerei. L'area interessata si trova all'interno di una Riserva Naturale Orientata dichiarata anche Area di Interesse Comunitario. La decisione di ospitare installazioni, armamenti e militari stranieri è stata presa con accordi di dubbia costituzionalità non essendone stati mai investiti il Parlamento ed il Capo dello Stato ai sensi degli Artt. 80 e 87 della Costituzione. Ma dubbi sorgono anche sul rispetto dei principi dell'art. 11 della Costituzione stessa. Le autorizzazioni vengono impugnate perché presentano vizi e lacune. Ma denunce e sanzioni riguardano anche le parti che si trovano contrapposte in questo braccio di ferro: Istituzioni Nazionali e Regionali - da una parte / Movimenti ed Attivisti - dal'altra parte. Mentre tutto è ancora in movimento ed in discussione, vogliamo fare un punto su una vicenda che ci coinvolge più di quanto noi stessi possiamo immaginare. Dei procedimenti in corso vengono evidenziate le problematiche più rilevanti - lasciando alla Giustizia il compito di decidere
CONVEGNO - Evento organizzato da

Intervista a Emma Bonino sulla Corte penale internazionale

Intervista a Emma Bonino sulla Corte penale internazionale A 20 anni dalla fondazione dell'Associazione Non c'è pace senza giustizia, una giornata non commemorativa, ma di iniziativa politica. Per riflettere su due principi-cardine della Corte penale internazionale: la complementarietà della sua giurisdizione laddove gli Stati siano incapaci o non vogliano garantire giustizia; e la cooperazione con la Corte penale internazionale degli Stati parte. La necessità di trovare nuovi strumenti per superare questi ostacoli. Nel corso del suo intervento Bonino ha sottolineato lo stato di 'ibernazione' e in cui si trova il Consiglio di sicurezza Onu, di cui ha sottolineato la 'fragilizzazione'. Come intervenire nel nuovo contesto internazionale: la proposta di un codice di condotta che gli Stati del Consiglio di sicurezza potrebbero sottoscrivere, impegnandosi a non ricorrere al veto nei casi di crimini contro l'umanità
INTERVISTA

AgiChina24: il vertice APEC e lo storico accordo tra Cina e Usa sulla riduzione dei gas serra

AgiChina24: il vertice APEC e lo storico accordo tra Cina e Usa sulla riduzione dei gas serra In studio Valeria Manieri (Radio Radicale). In collegamento Eugenio Buzzetti, collaboratore e corrispondente per AgiChina24 da Pechino. Il vertice APEC, Asia - Pacific Economic Cooperation; le intese raggiunte e lo storico accordo siglato tra Cina e Usa per il clima e la riduzione delle emissioni di gas serra; l'importanza del vertice nel periodo del sorpasso dell'economia cinese su quella statunitense www.radioradicale.it - www.agichina24.it ioascolto@radioradicale.it
RUBRICA
369 pagine
Syndicate content